Indicazioni dietetiche per un’alimentazione drenante

I consigli del nostro esperto...

Dott.ssa Eva Milanesi consiglia…

Bere molta acqua, almeno due litri al giorno.

Ridurre il consumo di dolci, gelati, caramelle, bevande gassate e zuccherate.

Aumentare la quantità di potassio. Questo minerale stimola la diuresi e quindi lo smaltimento dei liquidi in eccesso. Sono ricchi di potassio tutti i legumi, la frutta secca, le verdure a foglia verde (spinaci, biete), patate e alcuni tipi di pesce (trota, dentice).

Moderare consumo di alimenti ad elevato contenuto di sodio (quando facciamo la spesa controlliamo, tra gli ingredienti dei prodotti che compriamo, la quantità di sodio presente). Tra questi evitare:
– carni e pesci affumicati, essiccati, conservati o marinati, in scatola;
– salumi, insaccati, formaggi;
– zuppe o minestre preconfezionate;
– brodo di dado;
– verdure in scatola e sotto aceto;
– prodotti da forno con sale (cracker, grissini);
– frutta secca ed oleosa addizionata di sale (ad es. arachidi);
– patatine fritte.

Moderare la quantità di sale da cucina. Al posto del sale condire le pietanze con erbe aromatiche, spezie, succo di limone, di arancia o aceto.

Consumare tanta frutta e verdura ricche di acqua, minerali e antiossidanti. In particolare asparagi, pomodori, finocchi, cetrioli, cipolla, anguria, ananas, mirtilli.

Per altre info… (clicca qui)